T2324EN_Horizontal_RGB

Gli auguri di Natale al Club

La gioia di incontrasi nell’atmosfera natalizia ha pervaso la bella serata di scambio degli auguri vissuta ieri sera dai soci del Club Cosenza Nord all’Italiana Hotels.

Prima della tradizionale cena, presenti anche di molti rappresentanti dei Club dell’area urbana e delle principali associazioni, l’Assistente del Governatore Francesco Verre ha portato il saluto del Governatore Giancarlo Spezie.  

Quindi, è toccato alla Presidente Elena Scrivano rivolgere ai soci ed a tutti gli ospiti gli auguri per il Natale e per il nuovo anno.

Prendendo spunto dalla recente pubblicazione di una raccolta di racconti di Charles Dickens, “Le ultime parole dell’anno vecchio” , edizioni Mattioli 1885, la Presidente ha ricordato come il Natale sia la festa delle presenze, con le case che si riempiono di figli, nipoti, parenti, amici. Ma, proprio per questo –ha rilevato- è anche il periodo in cui si acuisce il ricordo degli assenti, di coloro che non possono più tornare.   

E così, come ognuno nel calore della propria casa davanti all’albero addobbato non potrà fare a meno di rivolgere un pensiero ai propri cari scomparsi, la Presidente ha voluto che anche nella famiglia rotariana del Club Cosenza Nord si rinverdisse il ricordo dei soci venuti a mancare, citandone tre conosciuti personalmente: Franco Roseti, Marzia Tucci e Mario Lucchetta.

“Pensare a chi non c’è più –ha detto- arricchisce il nostro Natale di una dolcissima nostalgia, che non va respinta perchè è parte della vita così come l’allegria. Ed è un doveroso omaggio verso chi ha dato un contributo alla costruzione del Club”.

Quindi, gli auguri a tutti e, in particolare, ai giovani. “Per loro spero in un nuovo anno che possa tornare a fare intravvedere un futuro. I giovani sono fra le categorie più colpite dalla crisi economica del nostro Paese. Auspico che con il 2015 si riaprano per loro prospettive concrete di lavoro e di costruirsi una vita. Che abbiano soprattutto libertà di scelta. Se liberamente vorranno andare in altre città o nazioni, che lo facciano. Ma se vorranno restare nella loro terra che abbiano questa opportunità attraverso un lavoro dignitoso.”

La serata è proseguita con alcuni riconoscimenti.

Il Past President Dino De Marco ha consegnato attestazioni ai soci Graziella Cammalleri e Giacomo Bruni per il lavoro svolto su progetti di servizio. I soci Nicola De Napoli, Giuseppe De Bartolo e la stessa Presidente hanno ricevuto un distintivo riservato dal Rotary International ai soci che hanno presentato un nuovo membro al Club. Infine, il riconoscimento più importante è andato al Past President Vincenzo Ferraro, al quale il Past President Antonio Bove ha consegnato  una Paul Harris, massima onorificenza del Rotary International, per particolari meriti rotariani.

Infine, piacevole cena tra stelle di Natale, musica di sottofondo, piccoli omaggi ai soci rievocanti il logo del Club.

 

 

 

 

 

Precedente Festa degli auguri di Natale

Create Hope in the World

Distretto 2102 del Rotary International, Calabria, Italia

Rotary Distretto 2102. All Rights Reserved 2023