T2324EN_Horizontal_RGB

MEDITERRANEO UNITO Rotary National Day “Mediterraneo Unito”.

Nei giorni 10-12 ottobre 2014 si svolgerà a Marsala (TP) il Forum nazionale dei Distretti italiani del R.I. avente per tema il “Mediterraneo Unito”. L’iniziativa, che trova la convinta adesione del Presidente Internazionale Gary C.K. HUANG alla proposta dei Governatori italiani, è dettata dall’evidente stato di crisi dei rapporti internazionali specialmente tra i paesi della costa nord dell’Africa e dalla necessità di favorire con ogni sforzo la cessazione dei focolai di guerra e di guerra civile ormai attivi da troppo tempo. Lo stato di sofferenza ed il martirio delle popolazioni coinvolte non può e non deve protrarsi oltre. La pressione dell’immigrazione indotta da questi eventi sta rischiando intanto di produrre una crisi profonda anche tra chi ha promosso e sostenuto il programma Mare Nostrum. La circostanza è aggravata dallo stato di crisi economica in particolare italiano e dalla improduttiva riflessività dell’Europa. Per dare a questi temi lo spazio necessario ad un approfondito dibattito ed a delineare alcune possibili iniziative di sostegno alla soluzione dei problemi più immediati, il Rotary italiano intende appunto dare corso a questo incontro esteso a tutti i rotariani del Paese. La manifestazione avrà come ulteriore significativa area di interesse lo stato dell’ambiente marino e costiero anche in relazione alle ricadute della navigazione commerciale. Sono in corso di proposizione anche altre tematiche collaterali ed in particolare il suggerimento di dare un conveniente risalto a tutte quelle iniziative dei Distretti e dei Club che svolgono un’azione significativa nel campo del sostegno sociale e della salvaguardia ambientale specialmente marina. Verrà istituita una Borsa presso lo Studentato Internazionale «Rondine» Cittadella della Pace di Arezzo destinata ad un giovane della sponda sud del nostro mare per promuovere lo studio dei fenomeni di incidenza sulla dimensione mediterranea. Sarà inoltre assunta l’iniziativa di pubblicare un dizionario/vademecum molto pratico per il sostegno al primo duro impatto con le condizioni critiche che seguono lo sbarco in Italia. Un ampliamento dei temi è da considerare possibile nella direzione dei rapporti interculturali tra le popolazioni del Mediterraneo nel più ampio contesto della storia di questa area globale. L’organizzazione logistica è curata dal Distretto 2110, GE Giovanni Vaccaro; sono già state individuate per questo le strutture ricettive impegnate. Il coordinamento del Convegno attraverso la Segreteria Scientifica è stato affidato al G.E. Giancarlo Spezie D.2100.

Precedente Convegno

Create Hope in the World

Distretto 2102 del Rotary International, Calabria, Italia

Rotary Distretto 2102. All Rights Reserved 2023