T2324EN_Horizontal_RGB

Premio Rotary Club Lamezia Terme “Valter Greco”

A Orazio Coclite – lametino, Redattore e Voce Ufficiale della Radio Vaticana – il Premio Rotary Club Lamezia Terme “Valter Greco”.
La cerimonia, svoltasi a Teatro Umberto, alla presenza di autorità rotariane e di un pubblico numerosissimo, è stata introdotta dal Presidente del Rotary Club Lamezia Terme, Dr.ssa Raffaella Gigliotti, che ha spiegato origini e motivazioni del Premio, alla sua prima edizione.
Correva l’anno rotariano 2010-2011, era Presidente del nostro Club il Dr. Valter Greco, medico chirurgo c/o l’Ospedale di Lamezia Terme. Tra i suoi programmi, l’idea di istituire un Premio, da attribuire – a cadenza annuale – a personalità originarie della città di Lamezia Terme e del suo comprensorio, che si fossero distinte nel campo della ricerca scientifica, della tecnica, dell’arte, della cultura umanistica, dell’economia e del sociale, delle professioni e dei mestieri in genere, e che avessero svolto la propria attività, funzione o professione, con impegno, dedizione e altruismo.
Dall’idea nacque un primo regolamento del Premio, approvato nella sua definitiva versione un anno dopo il suo mandato Presidenziale, a maggio del 2012, con suo grande compiacimento. A dicembre 2013 l’Assemblea dei Soci, decise di avviare le procedure previste da quel regolamento, e di ottemperare a tutte le fasi necessarie all’organizzazione di questa Prima Edizione del Premio, deliberando altresì – all’unanimità – di dedicarlo alla memoria di chi lo aveva proposto e fortemente voluto. Da quest’anno in poi, dunque – ha sottolineato la Dr.ssa Gigliotti – il Rotary Club Lamezia Terme premierà una personalità espressione della sua città e del suo comprensorio, un esempio di competenza professionale e di rigore morale, per porre al centro l’Uomo, l’uomo sociale, l’uomo motore di un impegno che promuove azione a favore di altri esseri umani; l’uomo al centro ed espressione di una città di cui andar fieri per le sue potenzialità ed il suo ricco patrimonio di storie e di cultura; di una città di cui vogliamo si parli – con questo Premio – in termini positivi, come culla di talenti, come terra di saperi, come madre di virtuosi. Il Rotary ha il dovere di riprendere a parlare dei suoi principi e di offrire alle future generazioni il calore aggregante dei suoi valori”. E ha concluso – “L’affermazione dell’uomo per gli altri, il radicamento alle sue origini e alla sua terra, la qualità delle competenze nel servire il prossimo: specchio e cornice dei valori umani imprescindibili: da queste volontà nasce il Premio Rotary Club Lamezia Terme “Valter Greco” e queste volontà – con convinzione e con amore – il nostro Club porterà avanti, per rafforzare l’essenza autentica di service per il suo territorio, per dare luce e voce ad una città straordinariamente bella, accogliente e degna d’essere valorizzata.”
A tracciare il profilo umano del premiato è stato il Vescovo Emerito della Diocesi di Lamezia Terme, Mons. Vincenzo Rimedio, che ha detto “Orazio Coclite porta in sé il gusto artistico ed estetico della città per l’ars dicendi (arte del dire). La sua voce è armonica come armonica è la sua personalità”.
Il Presidente del Rotary Club Lamezia Terme ha letto la motivazione formulata dalla Commissione (composta da Raffaella Gigliotti, Carlo Borrello, Antonio Bruni, Michele Cerminara, Pasqualino Famularo, Massimo Sdanganelli e Giuseppe Senese):
Commentatore raffinato delle messe pontificie ed interprete efficace dell’arte della comunicazione, Orazio Coclite è autentico latore del messaggio soave e solenne della Chiesa Universale. La Sua voce, vibrante di un’anima colma di fede cristiana, entra nelle case delle famiglie e raggiunge leggera le corde profonde del cuore degli umili. La Sua presenza operosa tra le mura vaticane, la Sua vicinanza fisica e spirituale ai Pontefici, si traducono in parole di luce e speranza, motivo di lustro e di orgoglio per i suoi concittadini di Lamezia Terme. Testimone di eccellenza della sua città, a cui è rimasto sempre fieramente legato, è ambasciatore straordinario d’amore cristiano e di pace fraterna.”
Al momento della consegna del Premio, affidata al Past Governor del Distretto 2100 Francesco Socievole, Orazio Coclite ha voluto dedicare il riconoscimento attribuitogli dal Rotary all’anziana madre – presente in sala, in un gesto di grande nobiltà d’animo e d’amore verso la famiglia che lo ha accompagnato lungo il suo percorso di crescita, umano e professionale. Dopo aver espresso un personale ricordo di Valter Greco, ha detto “Sono onorato di questo Premio, che ricevo per la prima volta dalla mia città. Lamezia Terme, però, non ha solo Orazio Coclite da premiare, ma anche tanta altra gente operosa e semplice. Questo Premio deve servire pure a far emergere altre personalità e professionalità meno note, ma che hanno accettato di servire la collettività e che offrono quotidianamente – con umiltà – la propria saggezza ed il proprio tempo a beneficio del prossimo.”
Il Premio è stato realizzato dal Maestro orafo Eugenio Rocca di Lamezia Terme. È un’opera unica, che associa il simbolo del Rotary International – la ruota a 24 denti – a una icona della città – la mitica sirena Ligeia, la melodiosa. La ruota è in terracotta ed è stata realizzata nel laboratorio Figulus da Franco Serratore; la Ligea è in argento brunito e sbalzato a mano, adagiata su una lastra in vetro, sorretta da una base in pietra del Reventino.
Alla manifestazione è intervento anche il Sindaco di Lamezia Terme, Gianni Speranza, che nel porgere un omaggio a Coclite – a nome dell’Amministrazione Comunale, ha esternato parole di condivisione verso il Premio; un Premio che “esalta il valore della memoria, dell’amicizia e degli affetti, verso l’Uomo e la sua Città”. 
La cerimonia si è conclusa con un emozionante concerto della Polifonica Aulos di Lamezia Terme, diretta egregiamente dal Maestro Rosa D’Audino, coadiuvata da un valido gruppo di musicisti professionisti – Elena Calipari al pianoforte; Giovannino Borelli alla chitarra; Antonia Melina al flauto; Francesco Iannelli al sax e Fabio Tropea alle percussioni – e dalla voce solista Paola Magno.

Precedente Ritrovare nella coscienza l’antidoto all’indifferenza

Create Hope in the World

Distretto 2102 del Rotary International, Calabria, Italia

Rotary Distretto 2102. All Rights Reserved 2023