T2324EN_Horizontal_RGB

Conversazione del Socio Paolo Mascaro

Intercettazioni, tutela della riservatezza, diritto di cronaca: sono temi di grande attualità che il Rotary Club di Lamezia Terme ha approfondito grazie alla disponibilità del socio Avv. Paolo Mascaro a tenere una conversazione; temi che stanno al centro di un incessante dibattito sulle modalità di contemperamento tra rispetto della privacy e diritto di manifestazione del pensiero.
Le innumerevoli vicende giudiziarie che hanno coinvolto grandi imprenditori, leader politici, personaggi dello show business, hanno dimostrato in tanti anni come le intercettazioni illegali e non autorizzate da un giudice, possano trasformarsi – da valido alleato nella lotta alla criminalità – in un pericoloso strumento di intromissione nella sfera personale dei cittadini; vicende, che hanno contribuito ad innalzare l’interesse nazionale intorno al problema della tutela della riservatezza degli individui e, più in particolare, sul rapporto tra rispetto della privacy e diritto di informazione.
Un tipico caso di confliggenza legale, su cui gli studiosi della materia sono da tempo impegnati per individuare una linea di confine ben circoscritta, al di là della quale la conoscenza pubblica di fatti privati  possa essere legittimamente sacrificata in nome di un diritto alla riservatezza di tutti coloro che – come protagonisti o come mere “comparse” incidentali – si trovano coinvolti in indagini giudiziarie aventi ad oggetto fatti di rilevanza penale.
All’interno di questa ambigua relazione, la più accesa polemica riguarda l’utilizzo dello strumento investigativo delle intercettazioni telefoniche e, soprattutto, i limiti alla liceità della pubblicazione integrale del loro contenuto da parte dei mass media. E allora spesso ci si chiede: le intercettazioni telefoniche così come oggi le utilizza la magistratura, sono un rischio per la nostra sfera personale?; esiste davvero la possibilità che le nostre vite siano spiate e lasciate alla mercé dei mezzi di comunicazione diventando così di pubblico dominio? privacy e giornalismo o riservatezza e informazione?
La questione di fondo resta sempre quella di cercare e ricercare nelle situazioni concrete il punto di equilibrio tra valori costituzionalmente e socialmente assai rilevanti; un equilibrio tra autorità e libertà, vita privata e informazione, privacy e sicurezza, persona e mercato, riservatezza e trasparenza.
Perché se è vero che il diritto di informazione trova la sua ragione nel diritto di sapere dei cittadini, è pur vero che la libertà di comunicazione e la trasparenza, non possono cancellare il bisogno di intimità e l’esigenza di “ritirarsi dietro le quinte”.
E questo rapporto, tra cronaca e privacy, si situa sull’ostico crinale di un bilanciamento tra diritti e valori diversi.  
Paolo Mascaro – con la sua autorevolezza professionale – ci ha accompagnato dentro queste grandi questioni, per farcele comprendere meglio, per arricchire le nostre conoscenze, per indurci a una più approfondita riflessione.

Precedente

Create Hope in the World

Distretto 2102 del Rotary International, Calabria, Italia

Rotary Distretto 2102. All Rights Reserved 2023